"Gli operai un po' anarcoidi e scapestrati che lavoravano a cottimo oltre confine da queste parti li chiamavano bintars, dal tedesco Winter, per il fatto che durante l' inverno si mangiavano (e bevevano) ciò che in estate avevano guadagnato in giro per l'Europa. Quando partivano prendevano il treno proprio davanti all' osteria, diretti verso Vienna, dove, nei pressi della stazione Sudbahn, li attendeva un'altra osteria di bintars."

Tratto da "Osterie D'Italia"- Slow Food Editore-1998







E' possibile degustare oltre al prosciutto
altri salumi tipici come il salame
"punta di coltello" o il lardo di spalla.



L'abbinamento è con vini regionali
o con vino sfuso della casa.




Nel periodo estivo potrete accomodarvi degustare le nostre proposte all'interno di un grazioso cortile.


E' gradita la prenotazione nei giorni festivi.
Un ampio parcheggio è a disposizione del pubblico.



Il locale è situato in Via Trento e
Trieste, accanto al semaforo.
E' facilmente raggiungibile se all' entrata
della cittadina si segue la segnaletica
dell'ospedale civile, che si trova a
circa 100 mt. dalla prosciutteria.






CHIUSO:Mercoledi Pom e Giovedi
ORARIO:Mezzogiorno e Sera
FERIE:Tutto Luglio
COPERTI:80 circa
PREZZI:20-30 Euro



www.bintars.it per ascoltare della buona musica folkloristica friulana!



Questo sito non utilizza cookies